domenica 3 luglio 2011

Brevetto del Polaveno


L'idea mi è venuta durante il periodo di stop, si sente parlare di molti "brevetti per scalatori" e così ho pensato di idearne uno personalissimo fatto sul monte dietro casa (il Polaveno) che consiste nello scalarne tutti e quattro i versanti di fila, in sostanza 84km per un dislivello di oltre 2200m senza mai un solo metro di pianura.

E' stato davvero bello, e credo che lo rifarò presto, certo ho tenuto volutamente dei ritmi non eccessivi, anche per via delle ore centrali del giorno in cui sono uscito, ma comunque davvero bello e da rifare, e consigliatissimo a tutti coloro che amano la salita.

La scelta è stata quella di salire da Gussago a Brione, a San Giovanni di Polaveno agganciare la salita da Gardone e poi discendere a Iseo, risalire e ridiscendere a Gardone, risalire nuovamente fino al passo, da li scendere a Ome passando da San Giovanni, risalire dalla medesima strada fino al passo e poi ridiscendere verso Gussago (passando sempre da San Giovanni con conseguente salitina).

5 commenti:

  1. tu sei MATTO! :)

    RispondiElimina
  2. sembra davveri un bel giro. quali sono i dettagli di ogni salita? (km e % media)

    RispondiElimina
  3. Allora i versante da Gussago sono 5km al 7,1% Quello da Iseo 8,5km al 5,5%, Gardone 8,5 km al 4,5% mentre Ome 3km al 10,1% con punte al 24%.

    In realtà poi come si vede dal grafico ci sono altre salitine più corte nel congiungere alcuni versanti, ma non le ho considerate in questi dati, comunque sono tutte e 4 salite molto diverse tra loro ed è forse la cosa più interessante perché passi dalla salita da fare a 20kmh col rapporto lungo a quella da fare a 10kmh con rapportino sempre in piedi e a faticare.

    RispondiElimina
  4. mi immagino i muscoli a fine giro :))))

    RispondiElimina